• L'intero patrimonio, posto nel terrritorio del comune di Cesarò, ricade nel perimetro del Parco dei Nebrodi, per la maggior parte in zona A, per la restante parte in zona B.
  • I terreni provengono fondamentalmente dal disfacimento di rocce del miocene inferiore, acidi, permeabili e di natura argilloso umifera, cosparsi di scheletro minuto. Sparsi irregolarmente esistono frammenti di rocce arenarie e di scisti argilloidi.
  • Il territorio si divide in sei zone: Ranieri - Liberto, Bussonita, Sambuchello, Cicogna, Bracallà, Finocchio.
  • La caserma Bracallà può essere utilizzata per attività naturalistiche da: Gruppi o associazioni, Scuole, Comitive
  • Si può scoprire la bellezza e la tranquillità della natura dei boschi attraverso due itinerari.
    Un itinerario di tipo votivo a San Silvestro e uno di tipo escursionisitico-ricreativo
  • L'Azienda Speciale Silvo Pastorale si occupa della tutela e della gestione economica dei boschi di Troina.
  • Sono beni di inestimabile valore appartenenti alla città da oltre nove secoli.
    L'estensione complessiva è di Ettari 4.251
  • I cedui di faggio occupano la parte alta del patrimonio comunale. La parte più bassa, invece, è occupata dalla cerreta, intercalata da ampie radure pascolive e di piante di rovere.

Azienda


L'Azienda Speciale Silvo Pastorale venne istituita dal Comune di Troina nel 1963 e si occupa della conservazione, del miglioramento e della valorizzazione del proprio patrimonio Comunale, esteso 4200 Ha circa, tra i migliori dei Nebrodi e della Sicilia, di grande valore scientifico, sociale, economico e culturale. Progetti già avviati, e altri ancora da avviare, perché questo paradiso di colori e odori e vita non resti solo "paradiso di pochi". Allora, attraverso la creazione di aree attrezzate e musei agroforestali, si intende valorizzare il territorio, bene prezioso e inestimabile, sotto aspetti diversi: economico, turistico, paesaggistico, ricreativo, culturale. Sono conquiste graduali, che si raggiungono a piccoli passi e nel rispetto della natura stessa;

L'ente è amministrato dal presidente e da quattro componenti il consiglio d'amministrazione, nominati con provvedimento del sindaco.
Le funzioni di direttore tecnico sono espletate da un dottore forestale.


Le azioni di tutela e salvaguardia sono demandate al Corpo Forestale della Regione Sicilia (I.R.F. di Messina, Distaccamento di Cesarò), mentre il controllo dei beni patrimoniali è demandato al corpo di Guardie giurate dell'Azienda , costituito con l'Istutuzione dell'Azienda stessa.


Organigramma

-  Impellizzeri Angelo (Presidente)
-  Barbirotto Angelo (Consigliere)
-  Ruberto  Giovanni (Consigliere)

Area Tecnica


- Dott. Angelo Pulvirenti (Direttore Tecnico) 

Corpo di Guardia

-Bentivegna Francesco
-Chiavetta Alessandra
-Pacino Franco
-Pittalà Myriame
-Randelli Maria
-Virzì Domenica


Dati Geomorfologici dal Demanio Forestale Comunale
Cenni sull'ambiente fisico. Estensione e configurazione del bosco (Parco dei Nebrodi).
L'estensione complessiva dei boschi e dei pascoli del Comune di Troina, determinata attraverso i dati catastali e gli accertamenti sui luoghi, risulta di Ha 4.201.68.30, così ripartiti:

A) Bosco ceduo di faggio e cerro - Ha 3.030.91.90
B) Radure - Ha 366.87.16
C) Tare - Ha 27.63.28
D) Pascolo permanente ed avvicendato - Ha 416.51.22
E) Enfiteusi - Ha 358.22.94
F) Acquedotto - Ha 1.51.80

TOTALE Ha 4.201.68.30

Geologia e pedologia
I terreni provengono fondamentalmente dal disfacimento di rocce del miocene inferiore, acidi, permeabili e di natura argilloso umifera, cosparsi di scheletro minuto. Sparsi irregolarmente esistono frammenti di rocce arenarie e di scisti argilloidi.All'estremità settentrionale del demanio, in una vasta zona priva di soprassuolo i terreni sono di natura prettamente argillosa. I cedui di faggio occupano la parte alta del Demanio Comunale, ma non sono compatti e contigui, bensì sono interrotti da ampie radure di vegetazione pascoliva e frammisti con percentuale più o meno elevata di altre specie arboree in prevalenza aceri e cerri. La parte bassa del demanio è occupata in gran parte dalla cerreta anch'essa non compatta e uniforme, ma intercalata da ampie radure pascolive e da gruppi di piante sparse di rovere, roverella, acero montano.

Primo Piano

Caserma BracallĂ 


Utilizza la Caserma Bracallà C.da Bracallà strada provinciale...

 Continua...


Boschi di Troina
Paradiso Verde



Sfoglia on line il libro Boschi di Troina - Paradiso Verde,
un libro che parla dell'inestimabile valore dei nostri boschi, delle piante e degli animali che vi vivono, dell'importanza dell'Azienda Silvo Pastorale per la salvaguardia e l'educazione alla natura. Ammirate la bellezza e la meraviglia dei boschi del Parco dei Nebrodi.



Zone del Demanio


Avvisi - Esiti Gare - Bandi



Cartina


 Proprietà di Troina nel Parco dei Nebrodi


Link:
Comune di Troina Parco dei Nebrodi drafd Comando Corpo Forestale
COMUNE DI TROINA PARCO DEI NEBRODI DRAFD
Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali
Comando Corpo Forestale



Copyright © 2010 - Azienda Speciale Silvo Pastorale
P. I. - C.F. 81001610864